MALDESTRO, cantautore pluripremiato e apprezzato in tutta Italia, il 16 ottobre ha pubblicato “EGOSISTEMA”, il suo nuovo progetto discografico.Il 2° singolo e video dell’’album è “Il panico dell’ansia”Guarda il video: https://www.youtube.com/watch?v=FdBizOT-fGw (gli uffici programmazione radio potranno richiedere il file wave del singoloinviando una mail a info@arealive.it) MALDESTRO è l’assoluto protagonista di un video ambientato in un magazzino deserto, indefinito nel tempo e nello spazio, che diventa il palcoscenico di un one man show di cui l’artista diventa perfomer e unico spettatore al tempo stesso. Inizialmente spaesato, ansioso e intimorito, il cantautore acquisisce pian piano sicurezza e consapevolezza e comincia a cimentarsi in un ballo dapprima solo accennato e poi sfrenato, istintivo, quasi selvaggio. La voglia di celebrare la libertà ritrovata dopo essersi spogliato di qualsiasi maschera indossata negli anni, per paura di mostrarsi veramente agli occhi degli altri e non essere capito, trasuda da ogni singola immagine, da quelle in bianco e nero che scorrono fulminee sullo schermo, quasi fossero dei fugaci frame mentali, a quelle a colori in cui il cantautore perde ogni inibizione, si libera degli scomodi vestiti che lo impettiscono, si denuda e si lascia andare al ritmo di una canzone che è come un grido di gioia, uno schiaffo al passato, un benvenuto a un nuovo Antonio.“Il panico dell’ansia” costituisce la chiave di lettura di “EGOSISTEMA”, che si compone di 11 tracce e si presenta come un viaggio musicale introspettivo e intimistico, in cui MALDESTRO racconta sé stesso a 360°, levandosi qualsiasi travestimento e mostrandosi in tutta la sua autenticità. La voce graffiante e tormentata dell’artista invita a soffermarsi sul testo e ad assaporare ogni singola parola, ogni immagine evocata, ogni emozione suscitata dalle note che si susseguono e lentamente si disperdono, lasciando la sensazione di aver assistito a una confessione a cuore aperto, una dichiarazione di libertà e di intenti attraverso cui il cantautore si mostra con trasparenza e sincerità. L’album vive dell’anima del suo fautore, la cui identità artistica continua a rimanere chiara e riconoscibile e racchiude l’essenza della musica con cui si è fatto conoscere, portandola al tempo stesso a una maturazione e a un’evoluzione profonde, sia a livello stilistico che di sonorità. MALDESTRO dimostra quindi di essere un artista eclettico e versatile, perfettamente in grado di abbracciare sound differenti pur perseguendo un percorso musicale coerente.BIOGRAFIAMALDESTRO è un cantautore italiano attivo dal 2014, anno in cui decide di pubblicare alcune canzoni tra le quali “Sopra al tetto del comune” e “Dimmi come ti posso amare”, brani che gli faranno vincere numerosi premi (tra i quali Premio Ciampi, De André, SIAE, AFI, Palco Libero e Musicultura) e che saranno poi contenuti nel suo primo album “NON TROVO LE PAROLE”, pubblicato il 14 aprile 2015, con il quale è arrivato secondo alla Targa Tenco come miglior album d’esordio. L’artista in seguito è entrato a far parte dell’album del Club Tenco dedicato a De André. Nel 2017 partecipa al Festival di Sanremo con il brano “Canzone per Federica”, classificandosi al secondo posto fra le Nuove Proposte e vincendo il Premio della Critica del Festival della canzone italiana Mia Martini relativo a tale sezione, il Premio Lunezia, il Premio Jannacci, il Premio Assomusica e il Premio Miglior Videoclip. Il 24 marzo 2017 pubblica il secondo album, “I MURI DI BERLINO”. Il disco contiene fra gli altri il brano “Abbi cura di te”, che viene inserito nella colonna sonora del film “Beata ignoranza”. Nel giugno 2018 pubblica l’album dal vivo “Acoustic Solo”, registrato durante il tour teatrale dello stesso anno. Il 9 novembre 2018 esce il suo ultimo album in studio dal titolo “MIA MADRE ODIA TUTTI GLI UOMINI”.SEGUI MALDESTROInstagram: @maldestro_officialFacebook: @MaldestroOfficialSpotify: Maldestro